ContemporaneaMente

Layout 1

 

 

 

Giornata di incontri, Napoli 3-4 Dicembre 2016
neuroscienze, fisica, quantistica, psicologia, filosofia occidentale e buddhista a confronto.

P R O G R AM M A

3 Dicembre
10,00: Saluti e introduzione ai lavori
Presiede:
GIACOMELLA OROFINO (Università degli studi di Napoli “L’Orientale”)
10,15: ROBERT THURMAN (Columbia University, New York)
“Buddha the Scientist: Implications of This New Understanding”
11,00: FRANCO FABBRO (Università di Udine)
“Le neuroscienze e la meditazione di consapevolezza”
11,45: GIUSEPPE RIVA (Università cattolica del Sacro Cuore, Milano)
“Essere in un altro corpo, essere in un altro luogo:
L’impatto neuropsicologico della Realtà Virtuale”
12,30: Tavola rotonda e dialogo con il pubblico

4 Dicembre
10,00: Saluti e introduzione ai lavori
Presiede:
ANTONELLA BOZZAOTRA (Ordine degli psicologi di Napoli)
10,15: ALDO MASULLO (Università di Napoli “Federico II)
“La trans-parenza del corpo vivente”
11,00: GIUSEPPE VITIELLO (Università di Salerno)
“Il mio doppio, la coscienza e la mente”
11,45: MARIROSA DI STEFANO (Università di Pisa)
“Correlati neurali della coscienza”
12,30: Tavola rotonda e dialogo con il pubblico
R O BER T T H U R M AN
Professore ordinario di Indo-Tibetan Studies alla Columbia University di New York. Presidente
della Tibet House di New York, organizzazione non profit dedicata alla salvaguardia del patri-
monio letterario e artistico tibetano e presidente dell’American Institute for Buddhist Studies,
affiliato al Centre for Buddhist Studies della Columbia University. È autore di numerose tradu-
zioni e studi di testi tibetani tra i quali The Life and Teachings of Tsongkhapa (1982); The Central Phi-
losophy of Tibet (1984); Essential Tibetan Buddhism (1995); The Tibetan Book of the Dead (1994); Wisdom
and Compassion: The Sacred Art of Tibet (1996); Mandala: The Architecture of Enlightenment (1997);
The Holy Teaching of Vimalakirti: A Mahayana Scripture (2000); Infinite Life: Seven Virtues for Living
Well (2004); The Jewel Tree of Tibet (2005), Anger : of the Seven Deadly Sins (2005), Why The Dalai
Lama Matters: His Act of Truth as the Solution for China, Tibet, and the World (2008) Brilliant Illumination
of the Lamp of the Five Stages (2011).
FR AN C O FABBR O
Professore ordinario di Neuropsichiatria infantile presso l’Università di Udine. Ha trascorso
diversi anni all’estero sviluppando ricerche presso il Dipartimento di Linguistica dell’Università
McGill di Montreal e presso il Dipartimento di Neurolinguistica dell’Università Libera di Bru-
xelles. È Affiliate Professor nel Laboratorio di Robotica Percettiva (PERCRO) della Scuola
Superiore Sant’Anna di Pisa e coordinatore locale della Scuola di Specializzazione in Neu-
ropsichiatria Infantile presso l’Università di Udine (sede aggregata dell’Università di Verona).
Gli ambiti della sua ricerca riguardano: la neurolinguistica del bilinguismo, lo studio dei fon-
damenti biologici delle emozioni e della personalità, lo studio della basi neuropsicologiche
della coscienza, dei fenomeni religiosi e della meditazione e i rapporti che intercorrono tra
neuroscienze, psicologia e psicologia.
Ha pubblicato 245 lavori scientifici tra i quali: Il cervello bilingue (1995); The Neurolinguistics of Bi-
lingualism (1999); Concise Encyclopedia of Language Pathology (1999); Language and Epilepsy (2002
con Yvan Lebrun); Neurogenic Language Disorders in Children (2004), Neuropedagogia delle lingue
(2004); Neuropsicologia dell’esperienza religiosa (2010); Manuale di Neuropsichiatria infantile (2012); Le
neuroscienze: dalla fisiologia alla clinica (2016).
G I U SEP P E R I VA
Professore ordinario di Psicologia generale presso l’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
Già coodinatore dei progetti di ricerca europei “VEPSY UPDATED – Virtual Environments in
Clinical Psychology”; VREPAR “Virtual Reality Environments in Psycho-Neuro-Physiological As-
sessment and Rehabilitation” e VREPAR 2 (HC 1053 e 1055). Presidente dell’International Asso-
ciation of Cyber Psychology, Training and Rehabilitation. European Editor della rivista scentifica
internazionale “Cyber Psychology, Behavior and Social Networking”. Editor in Chief della rivista
scientifica internazionale recensita “Annual Review of Cyber Therapy and Telemedicine”. Associate
Editor della rivista internazionale recensita “Journal of Cyber Therapy and Rehabilitation”. Membro
dell’American Psychological Association e della New York Academy of Sciences. Autore di centinaia
di pubblicazioni scientifiche e di volumi tra i quali: I social network (2010); Psicologia dei nuovi media
(2012)Nativi digitali. Crescere e apprendere nel mondo dei nuovi media (2014) Selfie. Narcisismo e identità (2016).
ALD O M ASU LLO
È uno dei maggiori filosofi italiani. Già professore ordinario di Filosofia teoretica e succes-
sivamente di Filosofia morale presso l’Università di Napoli “FedericoII”. È socio dell’Acca-
demia Pontaniana, della Società Nazionale di Scienze Lettere e Arti di Napoli e dell’Accademia
Pugliese delle Scienze. È presidente del Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione Giam-
battista Vico. È stato insignito della medaglia d’oro del Ministero per la Pubblica Istruzione.
Candidato nelle liste del Partito Comunista Italiano prima e in quelle dei Democratici di Si-
nistra poi, dal 1972 al 1976 ha ricoperto la carica di Deputato, mentre dal 1976 al 1979 e dal
1994 al 2001 è stato Senatore della Repubblica. Tra le sue numerose opere: Filosofie del soggetto
e diritto del senso (1990); Struttura soggetto prassi (1994); Il tempo e la grazia. Per un’etica attiva della
salvezza (1995); Metafisica. Storia di un’idea (1996); La potenza della scissione. Letture hegeliane (1997);
Paticità e indifferenza (2003); Filosofia morale, (2005); Il senso del fondamento (2007); La libertà e le oc-
casioni (2011); Tempo della vita e mercato del tempo. Dialoghi tra filosofia ed economia sul tempo: verso una
critica dell’azienda capitalistica (2015 con Paolo Ricci); Giordano Bruno, maestro di anarchia (2016).
G I U SEP P E VI T I ELLO
Professore ordinario di Fisica teorica presso l’Università di Salerno, Dipartimento di Fisica
“E.R. Caianello”. Responsabile di progetti internazionali di ricerca in fisica delle particelle
elementari e dei sistemi complessi e nella fisica dei sistemi biologici e del cervello.
Svolge un’intensa attività di ricerca scientifica sul modello dissipativo del cervello insieme a
Walter J. Freeman del Department of Molecular & Cell Biology, University of California, Ber-
keley, uno dei padri delle moderne neuroscienze e insieme a Luc Montagnier (Nobel 2008), della
Fondazione UNESCO di Parigi, sulle proprietà elettromagnetiche del DNA di virus e batteri.
È autore di circa 160 pubblicazioni su riviste scientifiche specialistiche, di numerosi reports
di conferenze internazionali e di volumi tra i quali: My Double Unveiled (2001) Brain and Being.
At the boundary between science, philosophy, language and arts. (2004 con G. G. Globus e K. H. Pribram);
Quantum field theory and its macroscopic manifestations (2011 con M. Blasone e P. Jizba).
M AR I R O SA D I ST EFAN O
Già professore associato di Neurofisiologia presso l’Università di Pisa, ha svolto attività di ri-
cerca all’estero presso l’University of Western Australia e presso l’Université de Montreal.
La sua attività scientifica riguarda principalmente lo studio delle interazioni interemisferiche
nell’elaborazione delle informazioni visive complesse e lo studio dei meccanismi di plasticità
corticale. Attualmente svolge attività didattica per il Corso interdipartimentale di Cultura e
Metodo Scientifico dell’Università di Pisa e per la Scuola di specializzazione in Etnopsicote-
rapia.  Collabora con l’associazione di docenti universitari con sede in Pisa denominata “Uni-
versità Aperta: Conoscenza Bene Comune”. Tra i suoi numerosi articoli scientifici: Interocular
Interactions in Eesotropia; Recovery of the Nasal Field Loss in Esotropic Cats; Asymmetry of the Inter-
hemisphericVisuomotor Integration in Callosal Agenesis; Stimulus-Dominance Effects and Lateral Asym-
metries for Language in Normal Subjects and in Patients with a Single Functional Hemisphere.

Centro di studi sul buddhismo dell’Università degli studi di Napoli L’Orientale:
http://www.unior.it/ Centri di elaborazione culturale/ Centro di studi sul buddhismo
International Dzogchen Community, Merigar West: http://www.dzogchen.it/it/
Arte della felicità: http://www.artedellafelicita.com/
Ordine degli Psicologi della Campania: http://www.psicamp.it/index.asp
Namdeling, Comunità Internazionale Dzogchen di Napoli: http //www.namdeling.org



Lascia un Commento


× uno = 9


Parte del materiale e' stato scaricato da internet.
Qualora una o piu' parti ledessero i diritti dei rispettivi proprietari
saremo pronti, dietro segnalazione, a toglierle immediatamente.