Indossare un’opera d’arte: il kimono

Bologna, 22 ottobre 2011 ore 17 dimostrazione di vestizione di kimono con la maestra Yamaguchi Sachiko. La parola kimono significa semplicemente cosa da indossare, ossia abito.
La semplicità del suo nome, però, nasconde una cultura del vestire antica, raffinata e ricca di varianti e sfumature. Il kimono ha una foggia standard a forma di “T” ed è abito sia maschile che femminile: se la forma è sempre costante numerose e varie sono le proporzioni e le decorazioni che i suoi elementi costitutivi possono avere.
Nelle decorazioni e nelle tecniche di ricamo, poi, i kimono mostrano tutta la loro straordinaria magnificenza e capacità di comunicare.
I colori e le decorazioni, spesso legati all’iconografia delle stagioni, possono esprimere lo stato d’animo di chi ha scelti o ancora, se brillanti e vivaci, oppure sobri, l’età della persona che li indossa. Accessori e pratiche di vestizione completano la raffinata complessità del kimono giungendo al livello di vere e proprie opere d’arte. Un particolare rilievo lo ha l’obi, una fascia da cingere in vita e da bloccare in nodi che danno vita a geometrie e volumi straordinari sulla cui perfezione, anche, ci si basa per valutare la bravura di chi veste.
La maestra Yamaguchi, vincitrice del premio d’oro nel concorso di vestizione delle regioni Tōkai e Hokushin-etsu, oltre a dimostrare come un kimono si indossi, fornirà informazioni sulla storia di questo abito e sui significati culturali che lo caratterizzano.

Museo della Musica
Strada Maggiore 34 – Bologna
ingresso con biglietto del Museo della Musica – posti limitati
Per informazioni:
tel: 051 381694
e-mail: info@nipponica.it



Lascia un Commento


sei − = 5


Parte del materiale e' stato scaricato da internet.
Qualora una o piu' parti ledessero i diritti dei rispettivi proprietari
saremo pronti, dietro segnalazione, a toglierle immediatamente.