Le creature dell’aria (II parte)

resizeCropLe creature dell’aria (II parte)

Bologna, 13 settembre ore 14.30-17.30
Laboratorio di interpretazione e lettura estetica dell’arte del Giappone e della Cina condotto dal prof. Giovanni Peternolli
Uno dei soggetti preferiti della classe militare giapponese a partire dall’epoca Kamakura (1185-1333) in poi è quello degli uccelli rapaci, simbolo di forza e di potere. Nel XVIII secolo sono spesse raffigurati anche i pavoni.
Alcuni dei maggiori artisti, come Jakuchu e Hokusai, nel dipingere le aquile che affrontano una tempesta, ci hanno lasciato un commovente autoritratto del loro indomabile carattere.

Il laboratorio fa parte del ciclo “Percorsi nell’arte giapponese” che prevede altri 6 incontri dedicati a:
- Le creature dell’acqua I parte
- Le creature dell’acqua, II parte
- Le creature dell’aria, I parte
- Le creature della terra, I parte
- Le creature della terra, II parte
- Le creature fantastiche

Il numero dei partecipanti ammessi è di massimo 15 persone ad incontro.
È necessaria la prenotazione. Prenota la tua partecipazione online compilando il form.

Quota di partecipazione: € 30,00 (per il singolo laboratorio); € 175,00 (quota scontata per l’intero ciclo dei 7 laboratori).
Dove: Centro Studi d’Arte Estremo Orientale, via S. Maria Maggiore, 1/d – Bologna
Prenotazioni: compila il form online
Info: 051-381694 – info@nipponica.it

www.nipponica.it



Lascia un Commento


+ 4 = tredici


Parte del materiale e' stato scaricato da internet.
Qualora una o piu' parti ledessero i diritti dei rispettivi proprietari
saremo pronti, dietro segnalazione, a toglierle immediatamente.