Al principio del vedere – Castell’Arquato (PC)

AL PRINCIPIO DEL VEDERE a cura di Ilaria Bignotti e Matteo Galbiati
 Sabato 29 Settembre 2012 dalle ore 18.00 Palazzo del Podestà, Castell’Arquato (PC)
 La mostra proseguirà fino al 4 Novembre 2012  con il patrocinio del Comune di Castell’ArquatoNell’affascinante cornice del Palazzo del Podestà a Castell’Arquato, uno dei borghi più belli d’Italia, il percorso espositivo ripercorre, attraverso una selezione di una trentina di opere, in un viaggio ideale dagli anni Settanta ad oggi, le ricerche artistiche che si sono interrogate sul senso della visione e sul formarsi di un’immagine che resta intenzionale, sospesa, alle soglie di un’astrazione lirica, analitica o geometrica: in costante ridefinizione.
La mostra intende anche presentare il progetto  Il Borgo dell’Arte, promosso e organizzato da EART, curato nella parte scientifico-critica da Ilaria Bignotti e Matteo Galbiati e destinato a coinvolgere, a partire dall’autunno del 2012 e per i prossimi anni, gallerie selezionate italiane nella progettazione di mostre e di eventi espositivi che si terranno sia nella sede pubblica e istituzionale del Palazzo del Podestà, sia negli spazi espositivi situati lungo il borgo, costituenti un Museo permanente aperto tutto l’anno e caratterizzato da mostre temporanee anch’esse dialoganti con gli eventi del Palazzo.Informazioni: EART srl – Cristina Falzolgher – cris.falzolgher@gmail.com, tel. +393331315760
In mostra opere di: Franco Baccan, Renate Balda, Giuliano Barbanti, Nicola Bettale, Enzo Cacciola, Roberto Casiraghi, Sonia Costantini, Misia De Angelis, Inge Dick, Federico Ferrarini, Alessando Fieschi, Cesare Galluzzo, Gaspare, Marco Grimaldi, Paolo Iacchetti, Martina Jelo, Vincenzo Marsiglia, Paolo Minoli, Matteo Montani, Ayako Nakamya, Patrizia Novello, Claudio Olivieri, Pietro Pasquali, Mauro Patrini, Mara Pepe, Pino Pinelli, Rossella Rapetti, Tetsuro Shimizu, Valdi Spagnulo, Antonello Viola, Gianfranco Zappettini



Lascia un Commento


4 + = undici


Parte del materiale e' stato scaricato da internet.
Qualora una o piu' parti ledessero i diritti dei rispettivi proprietari
saremo pronti, dietro segnalazione, a toglierle immediatamente.