I monti scorrono, i torrenti non scorrono: essere e tempo nello zen di Dogen (1200-1253) – Roma

I monti scorrono, i torrenti non scorrono: essere e tempo nello zen di Dogen (1200-1253) – Roma
Sabato 21 aprile ore 18:00-20:00 Presso Doozo art books and sushi
Via Palermo 51-53     Roma
 
info@doozo.it www.doozo.it Tel. 06-4815655
 Relatore dott. Michel Gauvain
 
Il bodhisattva che pratica la Via, deve iniziare a studiare la Via nella consapevolezza del fatto
che i monti scorrono e i torrenti non scorrono
  Questo è uno dei preziosi consigli che Dōgen, fondatore della tradizione Zen Sōtō, ha voluto donare a tutti gli esseri che aspirano al Risveglio.
 Con le sue predicazioni, raccolte nel monumentale Shōbōgenzō, il maestro ha guidato generazioni di discepoli ad una rinnovata e più profonda comprensione del tradizionale tema dell’impermanenza, tanto di rilievo per la storia del pensiero buddhista quanto caro alla cultura nipponica in tutte le dimensioni ed espressioni.
 Attraverso una selezione di passi tratti da diversi fascicoli dell’opera di Dōgen, cercheremo di mettere in evidenza la centralità della sua riflessione sul tema della temporalità, nonché il valore soteriologico del suo insegnamento, fondato sul principio dell’identità di essere e tempo.



Lascia un Commento


+ quattro = 11


Parte del materiale e' stato scaricato da internet.
Qualora una o piu' parti ledessero i diritti dei rispettivi proprietari
saremo pronti, dietro segnalazione, a toglierle immediatamente.