Kashima Shinto Ryu

Fondata da Tsukahara Bokuden (1490-1571), figlio di un prete Shinto del santuario di Kashima, nella prefettura di Ibaraki. La Kashima Shinto ryu è una della più antiche e vigorose organizzazioni del Giappone. Una delle caratteristiche più interessanti della Kashima Shinto ryu è la sua natura ampia e olistica. Sebbene l’allenamento si basi sull’uso della spada, la Kashima Shinto ryu bugei, praticata oggi, comprende dodici particolareggiate discipline militari (bujutsu): kenjutsu scherma, batto-jutsu (arte di sguainare la spada); naginata-jutsu (uso della naginata, particolare di lancia); sojutsu (uso dell’alabarda); kenjutsu-tachiai (uso della spada contro altre armi); shuriken-jutsu (uso di dardi da lancio); jujutsu; kenpo (colpire l’avversario con pugni e calci); bojutsu (uso del bastone lungo); jojutsu (uso del bastone corto); kaiken-jutsu or tanto-jutsu (uso del coltello e della spada corta); and tasuki-dori or hobaku-jutsu (immobilizzare e legare un avversario). Queste discipline si intrecciano e coesistono come componenti di un singolo intero. Ognuna contiene tutte le altre ed è, allo stesso tempo presente in tutte le altre. Ognuna di queste si basa sugli stessi principi di pensiero e movimento, differenziandosi solo nell’interazione di questi principi con le caratteristiche peculiari dell’arma usata. Nessuna è completa in se stessa. La Kashima Shinto ryu bugei, come un’entità dietro una semplice sequenza di trucchi e strategie per il combattimento, si rivela quando è presa nel suo intero, quando tutte e dodici le discipline bujutsu sono integrate in un singolo budo.

Il nome “Kashima” nelle arti marziali giapponesi
“Qual è la relazione tra la Kashima-Shinryû e gli altri stili di arti marziali che usano il nome Kashima come: Kashima-ryû, Kashima Shintô-ryû, Kashima Shin-ryû, etc.”

Questa risposta consiste in tre parti:
Primo, il significato del nome Kashima
Secondo, l’identificazione dei tre stili che usano il nome Kashima oggi
Terzo, i diversi modi in cui il nome Kashima è stato usato storicamente.

Il nome Kashima
“Kashima” (o “Kajima”) è un comune cognome in Giappone e anche il nome di un luogo. Molte città, compagnie e organizzazioni hanno la parola “Kashima” come parte del loro nome.

Nel contesto delle arti marziali, comunque, “Kashima” si riferisce sempre al Grande Tempio Kashima (Kashima Jingû) nella prefettura di Ibaraki, situato tra la costa ed il lago Kasumi-ga-Ura. Il Grande Tempio Kashima è la casa di tutte le arti marziali tradizionali giapponesi. Secondo le leggende giapponesi l’arte della scherma fu perfezionata nel Grande Tempio Kashima più di 1200 anni fa. Per questa ragione tutti gli stili di arte marziale in Giappone hanno una certa connessione con il Grande Tempio Kashima e tutte le sale d’allenamento (dôjô) per le arti marziali in Giappone hanno pergamene del tempio Kashima e del tempio Katori, l’istituzione sorella.

“Kashima” oggi
Ogni anno il Grande Tempio Kashima ospita esibizioni di arti marziali tradizionali. Durante speciali anni anniversario partecipano almeno 30 o 40 scuole diverse (ryûha). Comunque solo tre di queste si fregiano del nome “Kashima”:

1. Kashima Shintô-ryû
Fondata da Tsukahara Bokuden (1489–1571); Tramandata dalla famiglia Yoshikawa

 2. Kashima-Shinryû
Fondata da Matsumoto Bizen-no-kami (1467–1524 or 1543); SEKI Humitake, Gran Maestro (shihan-ke)

3. Kashima-Shinden Jiki-Shinkage-ryû
Fondata da Matsumoto Bizen-no-kami (1467–1524 or 1543); una diversa branca con NAMIKI Yasushi come Gran Maestro

Sebbene sia possibile che altre scuole di arti marziali usino il nome Kashima, nessuna lo fa pubblicamente alla presenza del Grande Tempio Kashima.

 ”Kashima” nella storia
Storicamente il nome Kashima è stato usato per riferirsi ad una larga varietà di arti marziali e di scuole associate con le tradizioni di arte marziale del Grande Tempio Kashima. Queste includono le seguenti (NOTA: Il suffisso -ryû indica “stile” o “scuola”):

Kashima-ryû:
Nome generico che si dà a tutti gli stili di arti marziali nella tradizione del Grande Tempio Kashima. Altri nomi generici per queste tradizioni possono essere: Shintô-ryû” or “Shinryû” or “Shinkage-ryû.”

Kashima Chuko Nen-ryû:
Nome usato dai guerrieri del Grande tempio Kashima durante il 16° secolo per riferirsi alle tradizioni di arti marziali delle epoche precedenti (ca. 10°–14° secolo). Era anche usato il nome”Chuko-ryû” o “Nen-ryû.”

Kashima Chuko-ryû:
Nome usato dagli storici moderni per riferirsi alle tradizioni di arti marziali precedenti al periodo di Matsumoto Bizen-no-kami (NOTA: Il termine “Nen-ryû” è stato sostituito per evitare confusione con la Maniwa Nen-ryû tramandata dalla famiglia Higuchi).

Kashima Shin ryû:
Nome usato da Matsumoto Bizen-no-kami (e all’interno della famiglia Kunii) per riferirsi alla sua nuova formulazione della tradizioni marziali Kashima

Kashima Shinden Jiki-Shinkage-ryû:
Nome ufficiale del Jiki-Shinkage-ryû. Il prefisso “Kashima-Shinden” testimonia esplicitamente il fatto che il Jiki-Shinkage-ryû abbia origine nello “Kashima-Shinryû” di Matsumoto Bizen-no-kami..”

Kashima Shintô-ryû:
Nome usato dai membri della famiglia Yoshikawa per distinguere la tradizione di arti marziali Kashima così come formulata da Tsukuhara Bokuden.

traduz. Domenico Bianco



Lascia un Commento


× 8 = quaranta otto


Parte del materiale e' stato scaricato da internet.
Qualora una o piu' parti ledessero i diritti dei rispettivi proprietari
saremo pronti, dietro segnalazione, a toglierle immediatamente.