Bunraku. Marionette di legno per rappresentare sentimenti umani

resize (1)Bunraku. Marionette di legno per rappresentare sentimenti umani
Bologna, 2 marzo 2013 ore 15-18
laboratorio di interpretazione delle forme teatrali giapponesi condotto dal prof. Giovanni Azzaroni
Il bunraku, sintesi perfetta di testo, musica e azione, è sicuramente la più raffinata forma di teatro delle marionette nel mondo, opera d’arte totale nell’accezione della Gesamtkunstwerk wagneriana.

Il laboratorio è il secondo del ciclo Il Giappone in scena che prevede altri due appuntamenti:

-Teatro nō e kyōgen. Trascendenza del presente e arte dello humor
-L’attore kabuki: un compasso per lo spazio e un orologio per il tempo
I tre appuntamenti consentiranno ai partecipanti di approfondire, sul piano teorico, gli aspetti performativi e antropologici dei generi tradizionali di teatro giapponese (nō, kyōgen, bunraku e kabuki). Il laboratorio permetterà ai partecipanti di familiarizzare e approfondire la conoscenza della raffinata cultura teatrale nipponica attraverso una stretta interazione con il docente e i documenti utilizzati.

Centro Studi d’Arte Estremo Orientale, via S. Maria Maggiore, 1/d – Bologna
Il numero dei partecipanti ammessi è di massimo 15 persone ad incontro.
È necessaria la prenotazione entro il giorno prima dello svolgimento del laboratorio stesso.

Quota di partecipazione: € 30,00 (per il singolo laboratorio); € 75,00 (per l’intero ciclo di tre laboratori)

Info e prenotazioni:
Per prenotare inviare una mail a info@nipponica.it
www.nipponica.it



Lascia un Commento


− quattro = 3


Parte del materiale e' stato scaricato da internet.
Qualora una o piu' parti ledessero i diritti dei rispettivi proprietari
saremo pronti, dietro segnalazione, a toglierle immediatamente.