Il Metodo Globale Autodifesa sbarca a Salerno, cogliendo ulteriori consensi.

Il 1° Corso di Formazione, per Insegnanti Tecnici FIJLKAM, improntato sul 3° Livello del Metodo Globale Autodifesa (MGA), riservato al Centro-Sud Italia, è terminato. Considerati i cambiamenti in corso d’opera, i tempi ristretti di convocazione, il selezionato numero di accreditati, non ci si aspettava tanto entusiasmo;

 molti, gli scettici.. ed i “iettatori”…Questo Seminario, che sembrava nato sotto cattivi auspici si è poi, rilevato un successo… forse, un successo annunciato… i fatti e le presenze, hanno confermato le previsioni. Circa 50 Tecnici presenti, sui 70 selezionati dalla Commissione Nazionale Arti Marziali FiJLKAM e dalla Dirigenza, oltre agli uditori, curiosi e simpatizzanti. Si pensi, che in tutta la Regione Campania, solo otto Tecnici hanno superato la “scrematura” Federale e convocati, solo due Salernitani (Domenico Farina e Luigi Di Maio), onorati di tanto privilegio e indicati fra i tanti che, “ci hanno provato”.. Infatti, per accedere a questo Corso, I Tecnici Federali, già specializzati in altre discipline, devono superare due livelli intermedi e non tutti, riescono a farlo, con buon esito…
Il primo Modulo, diretto dalla Commissione Tecnica Nazionale formata dai Maestri GianCarlo Bagnulo (Presidente) ed Enzo Failla, supportati dalla Psicologa, Marianna Pertoldi (assente per giustificati motivi di Servizio di Stato, solo il terzo componente della Commissione, Cinzia Colajacomo), hanno coinvolto, interessato, forse “ammaliato” con la loro verve, preparazione, maestria, tutti i discenti presenti. Il secondo Modulo, con esamina finale, si terrà in Settembre (25/26 c.a.), sempre in Salerno e sempre, grazie all’ospitalità del Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°) di Salerno e della Palestra “Palumbo” nonché, del CONI Provinciale sul territorio. Hanno fatto la giusta passerella, portando i saluti, nell’ordine di apparizione: il Colonnello della Caserma ospitante, Vito Leonardo Gatti; il Fiduciario Regionale, M° Mario Dell’Aquila; il Presidente del CONI Provinciale, Guglielmo Talento; il Delegato Provinciale Karate, nonché Presidente di Circoscrizione Sud e DT Regionale, M° Antonio Bracciante; il Presidente Regionale FiJLKAM, Aldo Nasti; il Presidente Regionale Karate, M° Nicola Mirabella; a rappresentare l’Associazione APD Bu Sen Salerno, organizzatrice, partecipanti allo stage, i Tecnici, Luigi Garofalo e Franco Pasquariello e tanti, tantissimi altri. Il sistema MGA, è stato sviluppato dalla FiJLKAM in campo Nazionale ed applicato, nella sua versatilità, non solo nel suo aspetto fisico e tecnico dell’addestramento ma, si rafforza nella sua globalità, attraverso lo studio e la diffusione, degli aspetti psicologici e giuridici inerenti, la Difesa Personale. Il Metodo Globale Autodifesa, è un programma multidisciplinare; si basa sui principi di flessibilità e di cedevolezza su cui fondano, tutte le Arti Marziali, rappresenta quindi, la sintesi di alcune tecniche di Aikido, Ju Jitsu, Judo, Karate e Lotta riunite, in un solo sistema integrato, atto alla sicurezza dell’individuo, dei suoi affetti, delle sue cose… Salerno e le sue genti, ancora una volta, sono state protagoniste di un evento non solo sportivo ma, di un accrescimento culturale e sociale, turistico nella fattispecie, dimostrando ancora una volta che, l’unione è forza, lo sport è socializzazione e prevenzione, il fair play, l’etica, l’ospitalità in questo luogo d’Italia, sono di casa.. (ldm)

 



Lascia un Commento


tre − = 1


Parte del materiale e' stato scaricato da internet.
Qualora una o piu' parti ledessero i diritti dei rispettivi proprietari
saremo pronti, dietro segnalazione, a toglierle immediatamente.